Home Page Forum Indice dei Forum Forum Principale Locali notturni e Covid19: parliamone

Stai visualizzando 15 post - dal 46 a 60 (di 105 totali)
  • Autore
    Post
  • #23876
    NicoMLD
    Amministratore del forum
    • Post: 850

    Con il Dpcm in vigore fino al 24 novembre, appare chiaro che il mondo della notte dovrà – almeno temporaneamente – sottostare a nuovi cambiamenti.

    A breve pubblicheremo aggiornamenti, con dettagli sui locali partner.

    Ti poniamo una domanda, non retorica e per sapere il tuo parere: ci si è concentrati troppo in estate a parlare di discoteche e aperitivi, dimenticandosi che a settembre sarebbero ripartite attività, uffici, scuole e massiccio utilizzo dei trasporti pubblici? O pensi che quanto sta accadendo in questi giorni fosse comunque del tutto inevitabile?

    #23882
    highlander
    Partecipante
    • Post: 25

    Ci hanno bombardato di precauzioni che le attività hanno adottato, chi con grandi sacrifici e senso del dovere. In estate questi mentecatti dei nostri governanti che percepiscono dai 10 ai 20 milioni al mese garantiti non hanno fatto le tre cose che andavano fatte, trasporti, personale in ospedale formato, le terapie intensive promesse (fatte la metà), le ferie si, le hanno fatte.

    Quindi bocciati e inadeguati, pronti a indicare cosa devono fare le povere pedine come noi, e loro che fanno?

    Ho viaggiato in settembre e ottobre in tutta Italia, treni alta velocità impeccabili, attività impeccabili, aerei osceni senza distanziamento e sensa igienizzazione, nell’ultimo volo scendavano i paseggieri, e noi subito a salire per essere in orario, quindi zero sanificazione.

    Riguardo gli aperiti un po più di attenzione sarebbe stata buona cosa, ma anche qui perchè chiudere i locali? tutte le attività se rispettano le regole imposte andrebbero lasciate aperte. Poi fai i controlli senza la caccia alle streghe, ma con semplice senso del dovere, per educare non punire.

    Dovè quell’incompetente del ministro dei yrasporti? per non parlare poi di De Luca un essere orrendo, inadeguato al suo ruolo, un politico non può generare il panico come ha fatto, c’è modo e modo.

    La pagheranno cara in cabina elettorale, verrà il momento e si che verrà!!!!

    #23887
    johnnyrico
    Partecipante
    • Post: 178

    Il discorso non va posto sul contagio ma sulla gravita’ della patologia.

    Il virus COVID 19 è altamente contagioso, e siamo destinati a prendercelo (o l’abbiamo gia’ preso) tutti. Ma quanto è micidiale ? Attualmente il 95% dei contagiati o non ha sintomi o al massimo ha quelli di un leggero raffreddore, il 4,7% ha bisogno di ricoveri ospedalieri, per lo 0,2-0,3% è mortale. Però dobbiamo considerare che al governo c’è gente che nell’ultimo decennio ha tagliato decine di migliaia di posti letto ospedalieri , inoltre dal mese di aprile sono disponibili protocolli di cure a domicilio con farmaci antivirali a basso costo , con percentuali di successo quasi del 100%,  ma gli scagnozzi che il governo ha messo all’AIFA (agenzia del farmaco) hanno messo al bando tali farmaci. Quindi …. niente terapie a domicilio, pochi posti letto ospedalieri …… et voila’ emergenza servita , ma una emergenza delibaratemente pianificata che punta a soggiogare l’intera societa’ con la paura, dove si teorizzano attivita’ economiche e sociali non indispensabili  , e un sacco di coglioni e beoti ci cascano. Stiamo vivendo il momento più critico dalla seconda guerra mondiale e la minaccia non viene certo da un virus ….

    #23889
    highlander
    Partecipante
    • Post: 25

    Non rimane che la rivolta, e questa volta sarà dura e implacabile, sotto casa loro, sotto Montecitorio.

    Inanzitutto il primo è De Luca bisognerebbe andarlo a prendere a casa e buttarlo in piazza alla mercè del popolo, povero coglione!!!

    L’altra è la ministra De Micheli, persona inefficace, professionista fallita, andrebbero chieste le dimissioni immediate, persona disgusotsa, nella vita reale chi toppa così nel propio lavoro non merita lo stipendio, ma il licenziamento, ma facci il piacere De Micheli togliti dai coglioni!!!

    Che fà il nostro bravo presidente della Repubblica, oltre che dire parole vuote e inutili…tira fuori i coglioni e rimuovi questi inetti, e dannosi figuri.

    L’obiettivo era gestire l’inevitabile aumento dei contagi, era ovvio che con la ripresa post ferie di tante attività sarebbero aumentati, questi non hanno fatto le cose da fare punto e basta.

    E poi che si sappia gli ospedali prendono € 900 al giorno per ogni ricoverato Covid, quindi qui c’è anche speculazione, oltre che aver abbandonato i medici di base a loro stessi, senza regole chiare.

    E’ l’ora del giudizio!!!

    #23890
    zampa
    Partecipante
    • Post: 356

    In perfetta sintonia con @johnnyrico, è dall’inizio che penso le stesse cose, quando avranno raggiunto il loro scopo commercializzeranno la cura (non vaccino, ho scritto cura) che non costerà una manciata di euro, guarda caso negli ultimi vent’anni le nuove cure hanno costi non accessibili a tutti…

    #23902
    zampa
    Partecipante
    • Post: 356

    Io a questa tornata prevedo la grande fuga di ragazze, chi ha un moroso italiano consolidato potrebbe rimanere, le altre a sto punto torneranno tutte a casa e almeno fino a dopo Capodanno non si muoveranno. Cercheranno di farsi spedire qualche spiccioli dai loro spasimanti. Io al loro posto dopo Marzo e questa settimana andrei via veloce da qui, mollerei l appartamento evidando spese inutili e almeno starei in famiglia

    #23906
    Harry
    Partecipante
    • Post: 424

    condivido sostanzialmente le vostre opinioni
    ..se devo fare un pronostico il periodo pre-natalizio chiuso non lo faranno ..prima e dopo tutto puo essere

    #23907
    RANZANI
    Partecipante
    • Post: 1047

    Secondo me dal 6 di dicembre aprono per poi chiudere nuovamente dopo l’epifania magari…

    #23934
    Ruspante
    Partecipante
    • Post: 554

    Buonasera , il virus deve aver colpito pesantemente qui..speriamo di no. Intanto per tirare su il morale ,notizia di oggi, quel competente colluso di Arcuri

    Sky Tg24 di De Bellis stritola Arcuri sui tamponi rapidi della coreana RapiGen

    #23940
    NicoMLD
    Amministratore del forum
    • Post: 850

    Non sapevo della questione efficacia dei tamponi rapidi. Mi sono documentato (fonti attendibili) e pare proprio sia come dici. Bella storia 😕

    #23941
    NicoMLD
    Amministratore del forum
    • Post: 850

    Chiacchierando di tanto in tanto di Lap Dance con gli amici, mi si chiede cosa penso del settore in merito al contesto che stiamo vivendo. Contesto che, è evidente, mette a durissima prova tutto l’intrattenimento notturno. Del resto nell’ultimo decennio il mondo della Lap non navigava in buone acque, portandosi verso un calo generalizzato e progressivo di presenze e – di conseguenza – di locali notturni. Era già accaduto in precedenza con le discoteche, per le quali vi è stata una graduale scrematura dovuta al cambiamento delle abitudini notturne delle nuove generazioni, la socializzazione tramite Web, la crisi economica nelle fasce giovani della popolazione. La Lap Dance pre-Covid stava prendendo, globalmente, la medesima china: il comparto aveva già dato il suo meglio tra la fine degli anni ’90 e la prima decade del nuovo millennio.

    Come in tutto, però, vi sono eccezioni: a una pur rigida selezione, c’è sempre qualcuno che si salva (con merito) grazie alla capacità di reinventarsi mantenendosi attrattivo e, quindi, competitivo. Ed è ciò che continuo a vedere e a pensare. E’ chiaro che la Lap Dance del 2004-2014 probabilmente non tornerà, almeno non quella dei 3 o 4 locali di livello per molte province del Nord Italia, nè del sabato sera imballato in cui non si trovava un posto a sedere. Non esisterà più la Lap Dance in cui basta l’insegna luminosa per riempire il parcheggio e nemmeno quella dei 2000 euro buttati in radio per recitare i soliti slogan uguali per tutti, con “i migliori drink, le migliori ragazze, i migliori spettacoli mozzafiato, aperto dal martedì alla domenica“. Quella Lap sì, è finita per sempre.

    Le ragioni le abbiamo analizzate tante volte e sono per certi versi sovrapponibili a quanto accaduto per le discoteche: cambiamento dei costumi e delle abitudini, prima di tutto. C’è anche dell’altro, ma a mio modesto parere viene dopo.

    Quali orizzonti, invece, per la Lap Dance post-Covid? Sì, perchè prima o poi questa pandemia calerà d’intensità, fino a spegnersi – o ridimensionarsi pesantemente – come la fiammella di una candela che va esaurendosi. E menomale! A quel punto, però, che ne sarà della Lap Dance? Penso che il Coronavirus sia stato un acceleratore di un processo già in atto ed inevitabile (la selezione dei competitor), ritengo anche – comunque – che qualcuno si salverà e potrà intrattenerci divertendoci ancora per parecchi anni. Tanti chiuderanno, ma non ho dubbi che qualche locale saprà prolungare la scia dei successi. Come? Con le buone idee, mettendosi in discussione, reinventandosi, osando un po’ e riuscendo a comunicare con la clientela nel modo più intelligente.

    Non conosco ricette magiche universali, ma resto convinto che qualcuno troverà o confermerà la propria.

    E tu, cosa ne pensi?

    #23946
    zampa
    Partecipante
    • Post: 356

    Io penso che conteremo sulla mano quelli che si salveranno e offriranno un prodotto di qualità contenendo i costi. Locali come Excelsior e BBDR hanno già questo tipo di impostazione, gli altri o chiuderanno o si trasformeranno in night di fascia bassa. Per una serata alternativa si dovranno fare anche 80/100 km di spostamento, un po come avveniva per andare anni fa nelle discoteche di Desenzano, il ciclo è finito, belle ragazze non ne arriveranno più e già da un po non ne stavano arrivando.

     

    #23947
    zampa
    Partecipante
    • Post: 356

    Aggiungo… Esempio: ammettiamo che lascino aprire sotto feste, quante ragazze sono disponibili al momento? La quasi totalità tutte rientrate nella loro terra, disdetto quasi tutti gli affitti, cosa verrebbero su a fare che in primis rischi una quarantena fiduciaria, poi avrebbero più costi che benefici, quindi stanno dove sono almeno fino a inverno finito.

    #23948
    Harry
    Partecipante
    • Post: 424

    La maggior parte dei proprietari sono milionari con altre attivita’ ..i lap sono poco piu’ che un hobby ..chiaro che queste restrizioni potrebbero portarli a rompersi i coglioni e a chiudere le baracche.
    Discorso ragazze si ormai l’abbiamo capito una gnocca 20-25enne oggigiorno si fa 4 mesi a dubai (o qualcuno in piu’ in at ch de..) ed e’ a posto tutto l’anno ..su una pedana in una triste pianura ne fanno anche  a meno.
    Quando (se) riapriranno i locali troveremo qualcuna delle solite che hanno gia’ i clienti ..e poco altro

    #23949
    Cesarone
    Partecipante
    • Post: 259

    Ciao, pure io penso che per sto anno niente lap.

    Fin che le regioni non saranno tutte verdi, Sara gia tanto se ci si potra andare bere una birretta al Bar in santa pace e fare 2 chiacchiere con amici.

     

Stai visualizzando 15 post - dal 46 a 60 (di 105 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.