Home Page Forum Indice dei Forum Forum Libero Perchè una lapperina non sceglie di fare la escort?

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 25 totali)
  • Autore
    Post
  • #17487
    Sandor Clegane
    Partecipante
    • Post: 411

    Siccome è un discorso che spesso e volentieri salta fuori sui 3d dei vari locali e dopo un po’ si perde l’utilità di quel 3d,apro questa discussione dove dirottare possibilmente le possibili domande sull’argomento,dalle discussioni sui locali.

    Il concetto che è IMPOSSIBILE trovare la tua lappina dei sogni o ragazze più belle nei bordelli sparsi per l’Europa è un concetto che va immediatamente rimosso dalla testa,perchè a questo Mondo nulla è scontato e perchè uno dovrebbe sempre vedere più ambienti,prima di esprimere giudizi.
    La Lap Dance è più per l’intrattenimento,il contact bar è più sul sodo,ovvero sesso vero e proprio.
    Sono 2 Mondi che hanno si un legame che è la ricerca del sesso,ma se nel 2° caso si va subito al sodo,il primo caso è il più delle volte un’illusione,anche investendo cifre enormi.
    La maggior parte di ragazze,cerca quasi sempre come primo passo,quello più pulito o pigliaculo della lap dance e di conseguenza le più grandi inculate è scontato che le prendi nei lap dance,nel senso che la percentuale missilistica è più alta e fa più male,perchè hai anche investito di più per raggiungere uno scopo,che alla fine non raggiungi.
    La ragazza che riesce a fare 3/4 mila euro al mese,con qualche strusciata,un bacetto appena accennato(ovvero quello che sarebbe lecito secondo la legge),sicuramente ci sa fare ed è difficile che si sposti,da una zona,dove continua ad avere il suo giro di affezionati,che la pagano per il nulla.
    Quando però la ragazza perde le galline dalle uova d’oro,perchè si sono stufati o perchè sono passati ad una collega/concorrente,bisogna trovare un’altro pollo.
    Ma se nel locale il numero di persone che spendono cala sempre più,una ne prova un’altro e se il giro d’affari è identico,non è che questa per forza di cose diventa più maiala per privatizzare di più.
    Ricordo ancora la frase di una ragazza che non era particolarmente spinta nel privè,ma molto intelligente e in gamba in sala.
    Lei mi disse,che se doveva fare la troia,lo faceva dove non doveva dare metà del suo guadagno a qualcun altro!Si perchè quello che si paga nei privè,serve in parte a mantenere il carrozzone e una parte va alla ragazza.
    Perchè molte lapperine non fanno il loro lavoro nella stessa città di residenza?
    Perchè se hanno deciso di stabilizzarsi in un posto,non gli va che i vicini,sappiano cosa fa la sera e che la giudichino,quindi il luogo d’appuntamento con eventuali clienti,non può essere in casa propria per ovvi motivi.
    Ecco perchè “alcune”,un po’ in bolletta o che non guadagnano quanto vorrebbero,vanno a curiosare durante i periodi di ferie in giro per l’Europa,negli altri ambienti.
    Attualmente nella sola Chiasso esercitano ragazze che hanno lavorato anni addietro a Vicenza,a Genova,Milano,nel piacentino,nel cremonese,anche nei locali più noti,come ci sono ogni tanto ragazze,che passano a vedere o provare un week end,come ci sono ragazze,che mi chiedono informazioni sul Maxim e mi confessano di aver lavorato una settimana al Mulino,come ci sono ragazze che fanno 3 settimane in Austria e altre 3 a Milano nel lap dance dove lavorano di solito.
    Non c’è una regola del SI le trovi tutte o NO non ne trovi nessuna.
    Una prova,guarda com’è l’ambiente,come sono i clienti,quali sono i giorni più favorevoli per esercitare,cerca di ambientarsi.
    Chiaro il bordello è un’ambiente difficile e non per tutte.
    Tante provano una settimana e poi tornano nel lap dance di origine e non ci pensano più a riprovare la Svizzera,piuttosto che l’Austria.
    Ci sono tante ragazze,che le vedi regolarmente tutto l’anno nel contact bar,ma ad intervalli regolari.
    2 mesi di lavoro,uno a casa.
    Serve a rilassare la mente,perchè quel contesto è molto stressante,anche se sono libere professioniste e non c’è nessuno che le preme per fare un numero di privè a serate.Bastano 2 camere per andare in attivo.
    Il peso però per molte,sono le pretese dei clienti,spesso “Volgari”.
    Proprio una ragazza che ha provato il Moulen Rouge di Lugano ed è tornata a fare la ballerina,mi ha detto:”Mi sono trovata male,perchè proprio mi son sentita trattata come una puttana”
    Ed è qui,che c’è il grande scoglio,che molte,quelle più fragili,non riescono a superare e tornano sui propri passi.
    Dico fragili,perchè si lasciano sopraffare dalle emozioni negative e gettano la spugna.
    Vi sono ragazze come Sara,che lavora in modo “pulito”,ovvero che fa il compitino in camera,ma che è di una bellezza ed un’educazione disarmante.Lei non cede al suo modo di lavorare,eppure lavora.Samira che oltre ad essere bella è anche una che è una grande delusione in camera per le masse,segnalata su decine di forum come missile,ogni mese di assenza,la rivedi un mese a Chiasso a mietere vittime.Perchè di gente ce n’è tantissima nel week end e a ogni ora,quindi lei riesce sempre a monetizzare e far buon viso a cattive battute dei clienti,che magari con lei si sono anche scottati.
    Altre ragazze che arrivano al contrario,vuoi per l’imbarazzo,vuoi perchè hanno lavorato poco la prima settimana,vuoi che si son trovate male con la clientela,non ce la fanno a sopportare tutto ed ecco perchè una la vedi anni e anni nello stesso lap dance,forse perchè ha già provato,ma non te lo verrà mai a dire,se non ci sei più che in confidenza.

    Non è una questione di BELLEZZA(se sono bella posso guadagnare anche senza fare nulla nei lap).
    E’ una questione di CARATTERE,del non sentirsi portata a fare una cosa che differenzia le une dalle altre.
    Poi centra molto anche e sopratutto l’ambiente.
    Ci sono locali dove le ragazze hanno un legame tra loro molto forte e quindi si sentono anche più sicure,altri ambienti dove invece c’è più competizione e quindi una fa più fatica ad adattarsi.
    Il Globe di Zurigo è il top per noi maschietti,la miniera d’oro per le signorine,ma è forse il posto più pesante dove lavorare,perchè in tante che da li scappano,mi dicono che è come essere in una caserma.
    Eppure è il posto dove tante vogliono provare,ultima un’italiana che conosco che ha iniziato questa settimana.

    Il soldo tira e tante PROVANO.

    #17494
    Luke
    Partecipante
    • Post: 16

    Bel post @sandorclegane.
    Quando parli di Sara(1) e missile incapace Samira so bene di che parli 😉

    Ho già apprezzato tuoi interventi dove si capisce la sai lunga anche di Ticino( e non solo).

    Io provengo da quel mondo ma non voglio andare OT ed aprirò una discussione su un argomento che mi interessa molto.

    Certo pensare di vedere una lapperina che conosco, anche solo di vista, in un contact mi intrigherebbe molto al pensiero di poterci fare con un centone quello che neanche con migliaia di euro si può fare con lei in veste di lapperina (mi riferisco a quelle più gnocche e restie a concedersi anche per cose che in un contact bar ticinese farebbero sorridere solo a parlarne)

    Certo come hai detto ci vuole carattere e forza x affrontare quel mondo…. che è certo e che le italiane, che nei lap ancora stentano in % rispetto alle Rumene, nei contact stanno prendendo sempre più piede rispetto anche a solo un paio di anni addietro.

    In merito al titolo del 3d, direi che si potrebbe intitolare anche “e chi glielo fa fare ad UNA LAPPERINA DI FARE LA ESCORT?”

    #17502
    NightWalker
    Partecipante
    • Post: 119

    Ottimo thread,

    provo a commentare: diciamo che secondo me una stragrande maggioranza di lapperine hanno provato. Per me siamo attorno all’85%. Lo dico perche, sopratutto nei miei primi anni, mi sono subito scontrato con la dura realtà di lapper che rifiutavano offerte (al tempo molto risicate dico la verita) e poi andavano a provare in svizzera o addirittura venivano da la. A me è un po questo che dà fastidio… generalmente, che ognuno faccia cio che si sente di fare. Ma io non tollero l’ipocrisia (che probabilmente fa parte del gioco) di fingersi una santa, di darti del maiale del porco dello stronzo, a te che magari avevi offerto 10 volte quello che poi vanno a prendere da avventori a caso all’estero.
    E’ anche vero che, capisco, è probabilmente piu facile darla freddamente a uno che non hai mai visto, che a uno con cui hai parlato per mesi. Ma c’è modo e modo, dato che il “software” da tr*** ce l’hai, altrimenti mai andresti a provare, perchè devi anche fare la stronza in privè e non mollare di una virgola? Questo trattare il cliente di lap dance sempre come un deficente asessuato, questo alzare le tariffe, se proprio va bene, rispetto a tutti gli altri, quando decide di concedersi (sempre se il cliente non è di vecchia data). Mi è capitato piu volte di andare in appartamento di lapper o ex lapper, che avevano gia deciso di passare a bakeka, e dover regalare il doppio delle rose rispetto a quelli che avevano l’unico merito di averle trovate appunto su bakeka, proprio come per dire “tu sei cliente lap, sei un morto di figa che paghi per il nulla, quindi paga”. Un minimo di correttezza avrebbe imposto di dire, ascolta io di solito chiedo xx vedi tu quanto mi vuoi dare, invece niente neanche dalle ragazze con cui ho avuto miglior rapporto.

    Un mio amico ha detto che darla a pagamento è un po in piccolo come ammazzare qualcuno: la prima volta che lo fai hai scavallato: non penso sia difficile da immaginare che alcune lapperine vengano tentate delle profumate offerte degli imprenditori di turno, alla fine cedono, e da quel momento rompono le acque, a quel punto tutto è possibile e si cerca anche di aggredire fasce piu basse del mercato se servono i soldi (e quelli servono sempre se non c’è il pollo che te ne dà a tuo piacimento)

    fa un po sorridere quello che ha detto la tua conoscente: premesso che per me c’è sempre il rispetto “umano” e non è che se entro in una camera la tipa la prendo a calci, ma lamentarsi che vieni trattata da puttana… beh non sei andata a fare l’avvocato. Bisognerebbe avere l’umiltà di guardarsi allo specchio e vedere quello che stai vedendo, non chiudere gli occhi, hai deciso di guadagnare piu soldi di una che lavora in fabbrica, ma sei una puttana. Ed ecco che proliferano sui corpi di queste ragazze tatuaggi tipo “only god can judge me”

    #17518
    Sandor Clegane
    Partecipante
    • Post: 411

    @NightWalker
    Interessante il tuo racconto.
    Ti posso dire che la più grande inculata al Maxim(una delle poche tra l’altro),l’ho presa da una ex lappina del Boys di Vicenza,però è stata furba e chi ti ha sparato di più in appartamento,avrebbe potuto adottare lo stesso parametro di giudizio,per incularti comunque di più.
    In sintesi,per il compitino ha chiesto i canonici 100€ e per gli extra mi ha chiesto 50€ in più,che vista la figa stratosferica che è ancora adesso(al Play o al Monella,sarebbe indiscutibilmente la Top e seppellirebbe Sharon/Ruby),glieli ho anche dati,ma alla fine sono uscito dalla camera così incazzato,che volevo quasi tirargli un calcio in culo,per quanto è ignorante e stronza quella signorina.
    Isabella,Luana,Vanessa sono tutte ex lapperine che si sono adattate e proprio Isabella(che tra l’altro è già riuscita un paio di volte a pelarmi 200€ per visionare tutte le reti sul digitale terrestre) una sera mi presenta una signorina che già conoscevo in un locale lap di Genova!
    Li mi è venuto da ridere,perchè anche lei mi ha riconosciuto,ma solo perchè avevo chiaccherato con l’amica fuori dal locale in civile!
    In ogni caso,quella sera,la signorina è salita con un’amico,mentre io ero già salito con un’altra(su 70 ragazze,ne ho sempre almeno 15 nel mirino a sera).
    Altro aneddoto interessante è quando sono all’Oceano e mi vedo una signorina che conosco e 3 settimane dopo,nel lap dance dove solitamente lavora,la ritrovo e gli dico:”Ma ti becco proprio ovunque?”,lei mi risponde:”Ogni tanto bisogna cambiare…ma spero che qui dentro conservi il nostro segreto…” 😀

    Ma il top in assoluto,penso di averlo raggiunto una sera a Piacenza in direzione Play.
    Attraverso la Caorsana e mi vedo una fighetta,allucinante!
    Mi fermo al volo.Fanculo il Play!Entrerò più tardi,ma questa va provata!
    40 in auto,80 in camera.
    Vada per la camera.
    Nuda veramente uno spettacolo,con una 3a che fa concorrenza al perame della Lucia del Monella.
    Trombata Standard,nulla di che,ma lei davvero bella e meritava.
    Quando risaliamo in macchina e la sto riportando al suo ufficio,mi chiede:”Ma ora dove vai?” e
    io rispondo:”vado a passar serata in un lap dance”
    Lei:”Vai al Monella?”
    Io:”Lo conosci?Vado al Play!”
    Lei:”Al Monella ci ho lavorato!”
    Io:”Quando?”
    Lei:”Un paio di settimana,qualche mese fa!”
    Li proprio mi son detto a mente:”Ho speso meno di 20 minuti di privè e l’ho trombata,ma porc…”

    Questo per dire che è solo una fissazione,pensare che le più belle sono nei lap dance.
    Le ragazze belle sono ovunque se non ti fai pregiudizi.
    Chiaro che se vuoi passare una serata,non ti fai il putan tour,che da solo è anche triste,ma vai in un lap,che è molto più accogliente e se qualcuna ti prende,gli fai anche un privè,ma la PRESA PER IL CULO,fa girare le palle anche a me ed è per questo che quei pochissimi privè che ancora ho il coraggio di fare,li faccio con ragazze con le quali ho una certa confidenza e magari mi vedo anche fuori o con quelle,che so che fanno veramente salire la temperatura,tipo la bella Medea nel vercellese.

    PS. la mia conoscente che si lamenta,ha le sue buone ragioni a lamentarsi,visto che so cosa chiedono certi clienti,pure obesi e poco presentabili alle signorine.
    Il CIM è una pratica messa fuorilegge in Germania,tanto che alle signorine sarebbe vietato pure il solo boccaciccio senza cappuccio,figuriamoci la venuta.
    E’ una questione di igiene e di salute,non solo delle signorine,ma anche un po’ nostra.
    Come il rimming.C’è gente che chiede di farselo leccare!
    Io francamente avrei problemi a limonare(che è la cosa che più cerco),con una che ha la lingua gusto merda,perchè è andata con lo schifoso di turno.
    Sono tutte prostitute,ma un conto è essere trattata come una donna,un’altro come una fogna e non a 100€,ma 100 franchi(che sono circa 80/90€).
    E’ li,che dico,che alcune si fanno impressionare,anzichè alzare i tacchi e far finta che non è successo nulla.

    #17519
    Harry
    Partecipante
    • Post: 426

    Allora, si ottime riflessioni, la certezza non la possiamo avere su nessuna, certo quell’ 85% a me pare eccessivo, dico le mie impressioni consapevole che nulla è dimostrabile:
    – alcune vivono con figli, fratelli, genitori, compagni/mariti .. inoltre, parlo della nostra piccola realta’ di provincia, sappiamo chi sono, dove abitano, chi e che locali frequentano ..le indiscrezioni corrono e ne ho sentite poche a livello di appartamenti (ancora meno a livello di ticino)
    – se vanno a ‘provare’ devono nasconderlo a tutti tutti ..soprattutto alle loro ‘amiche’ e colleghe 😉
    – nei lap qua quelle che lavorano (a aprescindere dalla bellezza) oltre a guadagnare nel locale hanno 2 3 innamorati che possono foraggiare vacanze, automobile, gioielli vestiti ecc ..in cambio di sesso o meno cambia poco, li chiamanno ‘amici’ ….chi glielo fa fare lo sbattimento della svizzera?
    ho conosciuto una bellissima, colta che non riusciva a gestire questi innamorati e si stressava, ha mollato il lap ……….facile pero’ pensare che sia approdata in qualche bel locale milanese frequentato da russi ed arabi piuttosto che fare marchette a raffica in postacci oltreconfine:
    Con questo dico ..sicuramente c’è chi prova, ma non è all’ordine del giorno.
    Per monitorarle quando smettono basterebbe assoldare un investigatore privato (e quelche muratore lo fa sicuro), mica ste qua sono del mossad eh 😀 …la pratica non è propriamente a norma di legge, ma gli escamotage si trovano.


    #17521
    Sandor Clegane
    Partecipante
    • Post: 411

    @Harry
    Al Maxim Giulia Gattina lavora solo nel Week End e spesso al sabato non la vedi perchè c’è uno che gli dà 1000€ per averla tutta la notte!
    Una sera,aveva pure le sue cose,ma lui ha voluto vederla lo stesso!
    Se ci sai fare fai spendere tanto al cliente anche in Ticino!
    Emily che è la sosia di Raffaella Fico,era sempre a fare cene di continuo per 500€ e poi alle 23 arrivava al locale,giusto per far su qualche altro 100€.
    Greta italiana ha 3 figli.
    Claudia all’Oceano sparisce 7/8 mesi e ritorna bella come prima,con una cicatrice sotto l’ombelico.
    Alla domanda:”Hai fatto l’appendicite?”risponde:”Ma no,scemo!Ho avuto un maschietto!”,così,come se niente fosse!
    Irina e Dana mancano da mesi,perchè anche loro sono in dolce attesa.
    Dei genitori forse hanno vergogna,ma l’avrebbero anche se sapessero che fanno le spogliarelliste(sempre troia sei all’occhio del bifolco),ma i mariti,forse sono i primi ad essere contenti dell’intraprendenza della moglie.
    Nei locali piacentini,buona parte delle ragazze abita a Milano,a Desenzano,a Pavia,poi proprio una di quelle che abita a Piacenza,guardacaso l’ha timbrata al Maxim 2 volte l’ex utente MLD e una volta un’altro che era pure famosissimo al tempo sul forum,io sfigato come sono l’ho mancata di un soffio!Un vero peccato che non vuole più tornare su,perchè l’avrei timbrata anche senza intervista!
    Poi le amiche…
    Sono le prime a chiamarle e dirgli:”vieni su che in un week end fai su quello che fai in un mese!”,chiaro che se poi non sei portata non porti a casa lo stesso nulla.
    Non hai la garanzia che hanno provato in Ticino,perchè NON ESISTE SOLO IL TICINO.
    C’è l’Austria,la Slovenia,la Germania,la Spagna,Dubai.
    Il Mondo è pieno di postacci e noi non abbiamo il localizzatore satellitare per sapere dove va la signorina X,piuttosto che la signorina Y.
    85% è una percentuale MOLTO PROBABILE.

    #17524
    Harry
    Partecipante
    • Post: 426

    Ma ok dici anche cose giuste ci mancherebbe, e’ sull’85% che non sono d’accordo e ti ribadisco i punti esposti sopra, per donne con figli intendo quelle che si sono fermate qui proprio, hanno un lavoro ok e..’pulito’ , non escludo che in passato abbiano fatto altro..ne che lo faranno in futuro;
    se le colleghe possono sputtanare una concorrrente non ci pensano su due volte fidati
    …..quelle che conosco io abitano tutte in zona (85& almeno), mi parli di un esempio ok, fa poco testo ..e cmq è una poco furba .. e credo di aver capito chi e’ , ripeto difficile farla proprio di nascosto

    #17527
    NightWalker
    Partecipante
    • Post: 119

    @sandorclegane del tuo racconto la cosa che piu mi ha fatto ribollire il sangue è “qui dentro manterrai il segreto”?

    per il discorso “non abbiamo il localizzatore” pensate che una la sgamai con badoo: l’avevo conosciuta li, conoscevo il suo profilo, e un bel giorno risultò essere a lugano…

    quanto alla lapperina che ti ha inculato non ho capito che tecnica ha usato… a volte vado al boys ma da poco: potrei sapere chi era questa per curiosita’? Sicuramente non la conosco ma magari l’ho sentita nominare.

    discorso investigatore: non ho mai capito perchè se fai tu sei stalker ma l’investigatore lo puo fare.

    discorso amiche: le rumene su queste cose sanno fare una cortina di ferro non da poco.

    #17528
    Sandor Clegane
    Partecipante
    • Post: 411

    Fidati che ci sono quelle che senza andare all’estero,le timbri con 200€ anche nella tua zona ed è anche per quello che non vanno all’estero,se hanno un giro di clienti più che sufficiente.
    Ragazze con muratori al seguito che gli permettono di guadagnare più di 2mila euro al mese,sono una minima parte e tantissime un po’ ovunque fanno extra con qualcuno,proprio per mantenere fidanzatini vari.
    Le suonatrici di flauti nei privè ci sono da anni,non dipende da loro se lo fanno o no,ma dal controllo dietro le tendine.
    Ragazze abilissime di bocca e di mano,che quando cambiano locale diventano quasi suore,perchè le regole del locale sono più ferree,rispetto altrove.

    #17529
    NightWalker
    Partecipante
    • Post: 119

    infatti io ho sempre detto che la prestazione dipende piu dal locale che dalla ragazza…

    io ho assistito al processo inverso: suore -> ginnaste

    #17530
    Sandor Clegane
    Partecipante
    • Post: 411

    @NightWalker
    Difficile che puoi aver sentito nominare la signorina al Boys,sopratutto se ci vai da poco,mentre io al Maxim ci sono stato con lei 3 anni,fa.
    Prima si chiamava Bianca,ora in appartamento Aida e chissà come si chiamava a Vicenza.
    Cambiano spesso nome proprio per rendere più difficile rintracciarle,anche se poi non sono proprio delle volpi,visto che postano foto di Lugano,piuttosto che di Nuova Goriza o Dubai,spesso pure dentro la piscina o la sauna che è del locale!Ma per uno che non lo sa,può essere un locale qualsiasi.

    #17531
    NightWalker
    Partecipante
    • Post: 119

    nei racconti storici una aida c’era… probabilmente anche sui calendari.

    purtroppo non sono molto bravo ad individuare quelle che per 200 euro te la danno senza troppe storie. Sopratutto in locali come il boys, dove le offerte di fogli viola fioccano.

    poi a me capita che anche in locali minori una mi abbia detto “ah io lo farei… minimo per 2000 euro!” E poi dopo un anno e mezzo sento che il ragazzo l’aveva spedita in svizzera…

    #17532
    Harry
    Partecipante
    • Post: 426

    sono d’accordo, il locale fa molto a livello di prestazione e certi locali si prestano proprio (scusate il gioco di parole 😉 ) ,
    No ok 2000 è una miseria io dico quelle che fanno 4000 che magari non hanno interesse a schiacciare l’acceleratore, le occasionali..che stanno qualche mese, che cambano spesso, che fanno fatica non le consieravo nel discorso

    @NightWalker
    in teoria l’investigatore puo indagare solo su famigliari stretti, soci d’affari ecc..o comunque per qualcosa che sia d’interesse personale di chi lo paga e che serva a ‘proteggerlo’.
    tra l’altro avevo visto un doc. che parlava di agenzie rumene atte proprio a cercare vita morte e miracoli delle nostre eroine in madrepatria

    #17533
    Sandor Clegane
    Partecipante
    • Post: 411

    Io invece rimpiango spesso di non aver approfondito il discorso con Sonia(ad oggi quarantenne),che all’epoca era una gran gnocca.
    150€ per la scannata prima di andare al locale.
    Considerando che era una gran limonatrice,avrei forse potuto fare una delle camere migliori della mia vita,anche se ancora oggi a distanza di 10 anni,non dimentico l’unica camera con la 20enne russa Anastasia in quel di Milano.
    La trombata più bella della mia vita,con una figa stratosferica e partecipe come la Mary Gattona del Maxim.
    Quella che porteresti anche all’altare,pur di non fartela scappare!
    Che peccato non averla mai più reincontrata.
    Con le russe ho sempre toccato l’apice,sopra anche le tanto decantate brasiliane.
    E proprio parlando di russe,una l’ho timbrata il suo ultimo giorno di lavoro in quel contesto.
    Da domani smetto e faccio la COMMESSA.
    Il giorno dopo era davvero dentro una boutique in centro a Milano!

    #17535
    zampa
    Partecipante
    • Post: 370

    Mamma che argomentone! Non avendo esperienza oltrefrontiera mi limiteró a leggervi volentieri.

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 25 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.